AD Settembre 2014

Giovanni Gastel, quando non è in giro per il mondo per scattare reportage di moda, si rifugia in Lomellina, nella dimora degli avi circondata da una riserva faunistica tra ontani neri, pioppi, querce, tigli e quant’altro.

Meta delle sue passeggiate a cavallo sono due piccole case seminascoste dalla vegetazione, situate vicino a due canali di acqua sorgiva e separate da una stretta strada, bianca come un tratto di gesso, che corre dritta a perdersi nel verde.